Diario di un paese di campagna Volume III presentato a Bovolone

volantino invito evento paese bovolone volume 3

Il libro “Diario di un paese di campagna – Vol III” sarà presentato il giorno 1 aprile presso il teatro parrocchiale di Bovolone alle ore 20:45.

Dalla Prefazione di Mons. Marchesi:
«Ringraziamo il prof Piergiorgio De Guidi, per averci fatto dono della sua ricerca sulla storia di Bovolone. È il suo secondo volume che narra gli avvenimenti della nostra comunità nel 1900 e precisamente negli anni 1920-1939.
Ricerca minuziosa in cui fa evidenziare quella che noi chiamiamo “Cronaca”, ma che ha il sapore della vita quotidiana fatta di sorrisi e tragedie, di piccoli o grandi gesti, realizzati dalle persone del popolo, nella loro vita semplice, piena di speranza e di fatiche.
Vicende della “gente” di Bovolone, dove ci sono ricchi, poveri, borghesi, lavoratori, preti, contadini, donne, bambini, carabinieri, soldati, maestri, suore, pubblici ufficiali… Persone che hanno costruito la società di allora e che sono le nostre radici.
Queste cronache, queste descrizioni e i vari numeri statistici, sono coordinati dalle parole dell’autore che con sorriso, talora amaro, nonché con annotazioni di squisita sapienza sa collegare i vari fatti descritti, per insegnarci quello che gli antichi dicevano essere proprio della storia: “maestra di vita”. Con simpatica ironia ci fa cogliere come certi difetti legati alle persone e alle istituzioni, purtroppo permangano nel tempo».

 

Il libro sarà presentato da:

Prof. Piergiorgio De Guidi, autore
Prof. Stefano Quaglia,
Provveditore agli studi di Verona
Mons. Giorgio Marchesi,
Dott. Remo Scola Gagliardi,
Dott. Costantino Meo,
Interverrà un rappresentante della Casa Editrice.

 

Diario di un paese di campagna Vol II e il Diario di un paese di campagna Vol I

È nato a Bovolone nel 1952. Si è diplomato in Musica Corale e Direzione di coro al Conservatorio di Ferrara e si è laureto in Storia della Musica presso l’Università di Bologna. Ha insegnato musica nelle Scuole medie di Bovolone e Cerea, al Liceo Classico, Scientifico e delle Scienze Sociali “Guarino Veronese” di S. Bonifacio, ha tenuto corsi di musica al Liceo Maffei di Verona ed è stato per alcuni anni docente di Storia della Musica al Conservatorio “F.E. Dall’Abaco” di Verona. Da più di quarant’anni svolge un’intensa attività come organista, direttore di coro e studioso di storia.

Come maestro di coro, dal 1972 al 2014, ha eseguito più di 200 concerti. Ha diretto il Coro polifonico di S. Luca di Verona, ha collaborato con l’Orchestra giovanile del Conservatorio di Verona e con l’Orchestra da camera veronese. Dal 1983 al 1992 è stato consigliere dell’Associazione per lo sviluppo delle attività corali della Regione Veneto. Dal 1985 al 1990 è stato membro della Commissione artistica della Fondazione Antonio Salieri e direttore della Scuola d’archi di Legnago. Dal 1993 dirige l’Accademia Polifonica Corale San Biagio e il coro da camera P. Bozzi di Bovolone e nel 1997 ha fondato l’Orchestra città di Bovolone, un gruppo strumentale che si configura in varie formazioni per un repertorio che privilegia il periodo barocco e classico. Nel 2008 ha collaborato con l’Orchestra dei Ducati e con il Coro Ater di Parma – istituzioni che riuniscono musicisti delle città di Parma, Piacenza e Mantova, dirette dal Maestro Fausto Pedretti – per i concerti eseguiti nella basilica di San Marco di Milano, sabato 20 dicembre e nel duomo di San Pietro di Mantova, lunedì 22 dicembre.

Ha diretto musiche per soli, coro e orchestra presso la Basilica di S. Pietro in Vaticano, di S. Giovanni in Laterano, di S. Paolo fuori le mura a Roma, nella basilica di S. Amerigo a Budapest, al Teatro Filarmonico e al Teatro Nuovo di Verona, nel Duomo di Santo Stefano a Vienna, nella Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari e nella chiesa della Scuola Grande di San Rocco a Venezia, nella chiesa del Santo Volto di Torino, nella cattedrale di San Tommaso a Strasburgo, nella cattedrale di Cremona, nell’Auditorium del Museo Nazionale della Musica e nella cattedrale di San Vito di Praga. È autore di diverse musiche alcune delle quali sono state eseguite nei luoghi citati.

Come studioso di storia della musica, oltre a vari e numerosi articoli per il mensile Musica insieme (1980-1994), ha pubblicato il libro Antonio Salieri (1985), l’edizione critica de Il secondo libro dei madrigali di Paolo Bozzi (2003) e il volume La Corale S. Biagio di Bovolone. Storia e cronaca (2009). Ha trascritto e diffuso nelle biblioteche più importanti d’Italia, d’Europa e d’America musiche del bovolonese Paolo Bozzi e del compositore legnaghese Antonio Salieri.

A seguito di studi e ricerche storiche, nel 1988 ha pubblicato la Biografia di mons. Sisto Valle e nel 1995 (50° della fine della Seconda Guerra mondiale) Pagine della nostra storia da non dimenticare. Nel 2011 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere per meriti culturali.

Ha pubblicato per Officina Grafica Edizioni Diario di un paese di campagna. Bovolone prima e durante la Prima Guerra mondiale (1900-1919).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*