Kintsugi. Le parole dell’Amore 2017

Claudia Ravaldi  è la curatrice di Kintsugi. Kintsugi è l’antologia delle opere scelte fra quelle che hanno partecipato per il 2017 al Concorso letterario permanente “Le parole dell’Amore” 2017. Il concorso, alla sua 5. edizione è stato organizzato da CiaoLapo Onlus. il 27 maggio si è svolta la premiazione a San Pietro Terme al giardino degli Angeli il https://www.ciaolapo.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=586:raduno-annuale-castel-san-pietro-terme&Itemid=854. Come ogni anno anche Officina Grafica Editoriale è stata lieta di dare il proprio piccolo contributo.
Il titolo del concorso era “Di tempeste e arcobaleni: le gravidanze successive a un lutto perinatale”. Il titolo del libro è Kintsugi.  Cosa significa“Kintsugi”? E’ un termine giapponese composto da due parole: oro e riunire. Si utilizza per descrivere l’arte del ricomporre oggetti di ceramica dopo che si sono rotti con materiali preziosi quali oro e argento. In questo modo si da loro una nuova e piu’ preziosa vita. Kintsugi valorizza ciò che potrebbe essere visto come da buttare. Si vuole evidenziare che le cicatrici non si nascondono, si valorizzano e si amano. Come nell’elaborazione del lutto perinatale.
https://www.ciaolapo.it

Kintsugi. Concorso “Le parole dell’Amore” 2017

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*