Mi manca la pennichella. Luigi Pedilarco

Luigi Pedilarco, autore del libro di poesie Mi manca la pennichella. Governo ladro, è un poeta di strada. Vive a Verona. E’ presenza silenziosa e forte che qualcuno riconosce e saluta con l’appellativo di “maestro”. Il suo motto è: “la poesia ti salva la vita”. Originario di Caltagirone il poeta è in Veneto da decenni. Ha cominciato a scrivere poesie all’età di 12 anni e non ha mai smesso, dice che ogni momento è buono per scrivere, che la scrittura è già dentro, senza necessità d’ispirazione, che manca solo la scintilla della partenza.E nelle poesie di “Mi manca la pennichella. Governo ladro”, Pedilarco racchiude parte del suo estro poetico che fa di lui il poeta veronese contemporaneo più geniale e discusso.

Fra i libri pubblicato da Pedilarco: “Amo la rivoluzione più di mia madre”, “Quando correvo in bicicletta”.

A breve Officina Grafica Editoriale pubblicherà il nuovo libro di poesie “A una bambina appena nata”

Mi manca la pennichella. Governo Ladro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*