Mai Molestin al Deruta Book Festival

mai molestin

Mai Molestin sarà presentato al Deruta Book Festival domenica 30 agosto ore 15,30.

Il Mai Molestin tour, nonostante il Covid continua. Anche perchè il Covid purtroppo nbon ha fermato la violenza sulle donne, anzi!
Pietro Vanessi è l’ autore di Mai Molestin. Mai piu’ violenze, libro che contiene gli scritti di 69 donne sulla violenza e il femminicidio e le sue vignette che non fanno ridere. Pietro sarà presente al Deruta Book Festival e insieme a lui Stefano Refolo con le sue musiche originali. Verranno letti toccanti brani del libro.

Occasione da non perdere per trascorrere un pomeriggio diverso, affrontando un argomento importante come il femminicidio e la violenza che colpisce tante, tante donne.

Questo libro con racconti e vignette che tanto dicono è un’occasione per far riflettere le donne che hanno paura a denunciare, a confidare il loro disagio.

Le donne che hanno portato le loro testimonianze, racconti, poesie sono donne comuni. Come dice Vanessi: questa antologia, racchiude in sé una mole considerevole di appunti, opinioni, poesie, aforismi, racconti, saggi… tutti accomunati da una potenza espressiva a volte leggera come una piuma, a volte pesante come un coltello conficcato nella schiena.

Mai Molestin. Mai più violenze è un libro collettivo, scritto da sessantanove donne per lo più sconosciute tra loro, sul tema del femminicidio e della violenza di genere. Donne “comuni” di cui non sappiamo età, religione, posizione sociale, se sono single, maritate, vedove… Appena un nome e un cognome, che leggerete in calce ad ogni pezzo di Mai Molestin.

Un libro a tratti duro e impietoso, a tratti poetico e malinconico, proprio come solo le donne forti e vere sanno essere.

Mai Molestin è un libro fatto col cuore: originale, mai scontato, fortemente partecipato, estremamente sincero, crudo e… poetico al tempo stesso. Un libro fatto da donne: un libro di cui essere fieri, indipendentemente dal fatto di essere donne o uomini, perché si parla di un’opera che “trasuda umanità”, realizzato grazie alla massiccia partecipazione di tante persone che hanno dimostrato che, ancora una volta, da soli si ottiene poco mentre l’unione fa la forza …e la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*