E’ disponibile online MAI MOLESTIN. Mai più violenze.

Questa antologia, racchiude in sé una mole considerevole di appunti, opinioni, poesie, aforismi, racconti, saggi… tutti accomunati da una potenza espressiva a volte leggera come una piuma, a volte pesante come un coltello conficcato nella schiena.
Un libro collettivo, scritto da sessantanove donne per lo più sconosciute tra loro, sul tema del femminicidio e della violenza di genere. Donne “comuni” di cui non sappiamo età, religione, posizione sociale, se sono single, maritate, vedove… Appena un nome e un cognome, che leggerete in calce ad ogni pezzo.

Un libro a tratti duro e impietoso, a tratti poetico e malinconico, proprio come solo le donne forti e vere sanno essere.

Un libro fatto col cuore: originale, mai scontato, fortemente partecipato, estremamente sincero, crudo e… poetico al tempo stesso. Un libro fatto da donne: un libro di cui essere fieri, indipendentemente dal fatto di essere donne o uomini, perché si parla di un’opera che “trasuda umanità”, realizzato grazie alla massiccia partecipazione di tante persone che hanno dimostrato che, ancora una volta, da soli si ottiene poco mentre l’unione fa la forza …e la differenza.

Le date del TOUR di MAI MOLESTIN

Pietro Vanessi

Veneto di nascita. Romano di adozione. È pubblicitario, art director, consulente e docente di comunicazione allo IED di Roma.
Conduce corsi di satira, comunicazione e art direction in tutta Italia.
Nella satira di Vanessi si spazia dalla filosofia zen alla critica sociale, dalla cronaca politica quotidiana alla vita di coppia, dalle riflessioni sulla morte alle gioie del sesso ludico fino a vere e proprie escursioni nel campo della filosofia e della psicologia.
Non ultimo, l’interesse verso le tematiche femminili legate al femminicidio e alla violenza di genere, di cui da anni si occupa attivamente sui social. Che sono esattamente i temi del nuovo libro.