Prima Officina della Poesia a Sona il 20 aprile ore 20,30

Venerdì 20 aprile alle ore 20,30 avrà luogo la Prima Officina della Poesia organizzata da Officina Grafica Edizioni presso la Sala Civica del Comune di Sona  . Saranno presenti quattro poeti: Agata De Nuccio, Silvana Barbati, Maurizio Pozzani e Luigi Pedilarco. Ci sarà la musica con il maestro Giancarlo Checchetti e a seguire un piccolo rinfresco.
Questa è la Prima Officina della Poesia, confidiamo possano seguirne altre.
Perché una serata di poesia? Perché crediamo che i poeti e la poesia possano permettersi quella spontaneità che spesso nella prosa viene a mancare. Uno scritto poetico non potrà mai, a nostro avviso, essere giudicato se non per la forma. Il poeta esprime con poche parole sentimenti che richiederebbero pagine di spiegazione. Eppure, se il poeta è veramente tale, raggiunge con queste il cuore e la mente delle persone.
La poesia è veramente difficile da capire e crediamo sia per questo che le vendite dei libri di poesia sono sempre poche. Con serate come questa ci piacerebbe far avvicinare i poeti alla gente, far sentire a tutti la loro voce interiore, farli riflettere attraverso quei pochi versi recitati.
Chi sono gli autori:

AGATA DE NUCCIO.
Poetessa di lungo corso, nata a Castrignano del Capo e residente ad Erbè, ha avuto numerosi riconoscimenti e premi. Quello a cui è più legata è il riconoscimento al Premio internazionale Un bosco per Hyoto per l’impegno, attraverso la poesia, alla salvaguardia dell’ambiente.
Verrà presentato il suo nuovo libro di Agata De Nuccio “Lievito Madre”.
Ha pubblicato: Numero 38, Samia e l’Isola dei pesci rondine, Le conchiglie di Ciprea. Proclamerà poesie dal suo nuovo libro: Lievito madre.

SILVANA BARBATI
Nata a Torino e residente a Verona, è insegnante di italiano nella scuola primaria.
Ha pubblicato il libro Mosaico di Lievi pensieri e ha partecipato con suoi versi a numerose antologie. Ha ricevuto riconoscimenti dall’Accademia Universitaria di Lettere di Palermo. Questa sera presenta il suo nuovo libro Mi sono fermata a pensare

MAURIZIO POZZANI
Veronese DOC, è stato primario del pronto soccorso al Sacro Cuore di Negrar. Uomo di scienza e di profonda cultura ha pubblicato innumerevoli scritti scientifici ed è diventato punto di riferimento per molti colleghi. Come scrittore ha al suo attivo due romanzi di notevole levatura storico-culturale: Il senso del chirurgo e I giardini del cielo e della terra. Questa sera proclamerà alcune poesie che ha sempre tenute nascoste nel cassetto.

LUIGI PEDILARCO
Nato a Caltagirone, da molti anni risiede a Verona. Poeta di strada, ha lasciato tutto per dedicarsi alla sua passione: la poesia. Vive dei suoi versi e di una pensione sociale. Frequenta i mercati di Verona, Mantova, Vicenza, dove vende i suoi libri. Pluripremiato e plurimultato, durante le festività vi capiterà spesso di incontrarlo in piazza Bra con la sua valigia, i suoi libri e i suoi versi. Ha scritto diversi libri di poesia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*